Analisi tecnica del prezzo di Bitcoin, 12/04/2019

2019-04-08T07:16:18.000Z Honest Cash

Nuovo appuntamento con l'analisi tecnica prezzo di Bitcoin. Ovviamente stiamo parlando di idee personali ed analisi secondo il mio giudizio, di conseguenza non rappresentano affatto un invito automatico all'azione. Cerco di norma di fornire un background quanto più completo possibile per permettere anche ad altri di trovare la propria strada laddove c'è nebbia. Prima di iniziare vorrei ricordare una piccola cosa ai lettori: dal punto di vista psicologico il bottom di Bitcoin verrà raggiunto una volta che verrà trattato senza più badare al prezzo. Nel mio piccolo sto vedendo che tale fenomeno sta già accadendo. E, soprattutto, si sta formando un pattern interessante dopo che il prezzo ha toccato i $3150; ciononostante il bottom sapremo che c'è stato solo dopo mesi o settimane.

Oggi cercheremo di capire se l'attuale pullback sia solo un intermezzo fisiologico della salita di prezzo di Bitcoin negli ultimi giorni, oppure l'inizio di una discesa più marcata. Iniziamo col vedere cosa accade con l'arco temporale a 4 ore. Vediamo dal grafico seguente che il pattern seguito da Bitcoin era un triangolo ascendente che, di norma, in un rally, finisce con un break-out al rialzo. Infatti se proiettiamo l'estensione potenziale totale, notiamo che Bitcoin sarebbe dovuto arrivare a $5800.

Perché questa soglia? Perché si sarebbe trattato di un retest di aree precedenti che erano supporto e ora sono forti resistenze.

Dopo essere stato testato per ben due volte, l'apice del triangolo è stato rotto l'altro ieri costruendo un supporto alle bid e cercando di attirare il FOMO. Il problema è che questi assetti costruiscono al lato anche opportunità per dump sostanziosi, perché adesso c'è una quantità di denaro tale da sostenere un selloff consistente. Prima del break-out il book era molto probabilmente più sottile visto che c'era molta più indecisione nel mercato, cercando di capire nel modo più accurato possibile dove si sarebbe andati. Di conseguenza possiamo concludere che non si trattava di un triangolo ascendente, visto che il pattern non si è concluso con il completamento del suo target.

Cosa diversa da quanto accaduto, invece, sin da inizio anno dove un percorso testa/spalla inverso ha completato per intero il suo pattern al rialzo, rappresentato dalla distanza tra testa e neckline.

Quindi dobbiamo considerare l'attuale azione di prezzo di Bitcoin in un altro modo e a mio modo di vedere siamo all'inizio del quarto impulso di un pattern Elliot wave. Non è semplice inquadrare un percorso del genere, perché le insidie sono tante (a cominciare dal tipo di pattern ad esempio, se ABC o 12345, se bearish o bullish, ecc.). Quindi come vediamo dal seguente grafico, il primo impulso è stato seguito dal secondo che ha messo in atto un minimo più alto di quello da cui è partito il primo impulso; e il terzo impulso possiamo farlo arrivare fino al picco più recente di prezzo a $5480. Non sappiamo dove esattamente si posizionerà l'impulso 4, ma sappiamo che non deve scendere al di sotto del picco dell'impulso 1, altrimenti il nostro pattern risulterà non valido. Inoltre sappiamo che l'impulso 2 è stato molto lungo, quindi il 4 sarà molto breve (in area $4500-$4600). E infine l'impulso 5 andrà a toccare il box di resistenza molto molto forte a $5800 di cui abbiamo parlato prima.

per essere precisi, però, bisogna chiamare in causa i livelli di ritracciamento Fibonacci e se l'applichiamo all'impulso 3 della mia struttura Elliot wave, notiamo che l'impulso 4 potrebbe essere già concluso con il test del livello 0,236. In caso contrario, allora dovremmo guardare al livello 0,382 che coincide anche con un supporto testato i primi di aprile durante il break-out dell'allora triangolo ascendente.

Non si potrebbe escludere nemmeno il livello 0.5, ma in quel caso dovremmo iniziare a preoccuparci perché inizierebbe a vacillare pericolosamente la validità della struttura fin qui spiegata. Peggio ancora sarebbe il livello 0.618, il quale dovrebbe essere solo sfiorato con un'ombra inferiore della candela e fungere da rapido e forte supporto. Bisogna inoltre notare che il tocco dei livelli 0.236 e 0.382 sarebbe alquanto repentino a causa della finestra di prezzo limitato così come mostrato dall'analisi VPVR.

Se poi passiamo al grafico a 1 giorno, noteremo che attualmente ci troviamo nel mezzo di suddetta finestra e ogni movimento di prezzo, che sia al rialzo o la ribasso, sarà repentino.

Se poi guardiamo alle bande di Bollinger, noteremo che un probabile retest della linea mediana ci condurrà esattamente ai livelli di prezzo delineati sopra per quanto riguarda il bottom dell'impulso 4.

Inoltre questo assetto è possibile confermarlo anche guardando alle medie mobili a 1 giorno. Come notiamo dal seguente grafico, quando Bitcoin ha rotto la resistenza della MA 200 è stato un evento notevole. Ma, come per ogni resistenza che si rispetti, deve essere ritestata come supporto e attualmente si trova in prossimità dei target indicati dalla nostra analisi tecnica. Nota a margine: in tutti gli archi temporali inferiori, l'ordine delle MA è 50, 100 e 200 e questo è un ottimo segnale bullish; negli archi temporali superiori, invece, l'ordine è diverso. Ecco se nel giornaliero vedessimo la MA 50 e 100 incrociare al rialzo la MA 200 allora quello sarebbe un segnale estremamente bullish di continuazione.

Per il momento, però, consiglio di guardare l'OBV a 1 giorno, il quale finora ha segnalato divergenza bullish rispetto agli altri indicatori. Finché non inizierà a sbiadire come ipotizzato nel seguente grafico, possiamo essere relativamente certi che il momento positivo nel prezzo di Bitcoin persisterà.

(Le tips sono sempre gradite. Se avete apprezzato la seguente analisi e volete sostenerne la continuazione, lasciate un upvote cliccando sul pulsante qui sotto oppure lasciando una donazione all'indirizzo che trovate nella pagina del mio profilo: https://honest.cash/profile/Francesco_Simoncelli.)

Responses